Quanta fretta

“…la sentenza della Corte di giustizia Ue “non può comportare alcuna conseguenza sull’utilizzo delle frequenze nella disponibilità delle reti Mediaset, inclusa ovviamente Retequattro“. Secondo l’azienda di Cologno Monzese, “il giudizio cui la sentenza si riferisce riguarda infatti esclusivamente una domanda di risarcimento danni proposta da Europa 7 contro lo stato italiano e non può concludersi in alcun modo con pronunce relative al futuro uso delle frequenze”, prosegue il gruppo di Cologno riservandosi “ogni commento all’esito della lettura” della sentenza. “Quanto all’insinuazione che Retequattro occuperebbe indebitamente spazi trasmissivi a danno di Europa 7”, aggiunge, “Mediaset ribadisce che Retequattro è pienamente legittimata all’utilizzo delle frequenze su cui opera. Quindi nessun rischio”. (da La Repubblica)

Non sapevo che le aziende di CO(2)logno Monzese fossero titolate per dare l’interpretazione autentica delle sentenze della Corte di Giustizia dell’Unione Europea.

L’anidride carbonica, e la fretta (sospetta?) di CO(2)rrere alle elezioni gioca brutti scherzi…

Annunci