Prima i mass-media, ora la cultura

Ciò che è accaduto ai mass-media (pensiamo all’informazione, all’intrattenimento, al livello di qualità, alla sottile imposizione di un modo di pensare e percepire la realtà), ora accadrà ai centri di produzione di cultura (scuola, Università, ricerca).

I romanzi 1984 (Orwell), Brave new world (Huxley) in confronto, rappresentano una realtà molto idilliaca.

I tagli della spesa pubblica sono solo un pretesto, uno specchietto per le allodole.

Buona giornata

Annunci