Sole delle Alpi, scuola pubblica, Adro, Brescia

La vicenda del simbolo definito “Sole delle Alpi, di proprietà della Lega Nord, utilizzato come “decorazione” di una scuola pubblica nella città di Adro (BS), mi ha molto colpito ed incuriosito.

Il Ministro della Pubblica Istruzione, Mariastella Gelmini, ha chiesto che tale simbolo venga rimosso.

Il Fatto Quotidiano ha lanciato un appello affinchè si provveda a tale rimozione.

Dalla lettura dei quotidiani sembra che attualmente sia tutto fermo.

Il 30 Settembre 2010 la FLC-CGIL ha inviato una diffida ai Ministri dell’Interno Maroni, e dell’Istruzione Gelmini, affinchè intraprendano le azioni necessarie alla rimozione dei simboli dalla scuola.

Ho pensato di utilizzare il mio indirizzo di posta certificata per contattare direttamente il Ministero della Pubblica Istruzione, e la Prefettura di Brescia. Se avrò risposte, vi informerò. Il testo del messaggio è il seguente:

“Lo scrivente ha appreso dai quotidiani della vicenda di una scuola pubblica nella città di Adro, provincia di Brescia, nella quale risulta apposto sulle strutture fisiche e sugli arredi scolastici un simbolo, definito “Sole delle Alpi”, proprietà di un partito politico presente nel Parlamento Italiano. Ha altresì letto della richiesta del Ministro della Pubblica Istruzione, On. Avv. Mariastella Gelmini, di voler provvedere alla rimozione di tale simbolo.
Pur non essendo residente in Adro, e non avendo figli che frequentano la predetta istituzione scolastica, in qualità di cittadino italiano che contribuisce con il regolare e doveroso pagamento delle tasse al mantenimento della scuola pubblica, e secondariamente sulla base della esperienza diretta nella propria città di residenza che gli istituti scolastici esibiscono esclusivamente le bandiere della Repubblica italiana e dell’Unione Europea, lo scrivente chiede alle istituzioni in indirizzo di conoscere quali iniziative ufficiali siano state compiute per avviare la procedura di rimozione del simbolo di cui sopra, quali siano stati i destinatari di tali passi, quali siano i tempi previsti per l’operazione, quali siano i costi e a carico di quali strutture, e se siano state identificate modalità attraverso le quali verrà data notizia pubblica dell’avvenuta rimozione.
Qualora le richieste formulate siano parzialmente o totalmente rivolte a destinatari errati, è gradita una comunicazione che specifichi a chi indirizzare, in parte o globalmente la domanda.
Ringraziando per l’attenzione, resta in attesa di un gradito riscontro, porgendo distinti saluti.”

Aggiornamento del 12/10/2010: Qualcosa sembra muoversi.
Adro, via i simboli leghisti. Ma il sindaco minaccia: li ripristino” (La Repubblica)

Annunci

Un pensiero su “Sole delle Alpi, scuola pubblica, Adro, Brescia

  1. Pingback: Sole delle Alpi, scuola pubblica, Adro, Brescia « Anidride carbonica

I commenti sono chiusi.