Veronesi, Agenzia Sicurezza Nucleare, pubblicazioni scientifiche, curriculum

Il Prof. Umberto Veronesi, medico oncologo, dirigerà l’Agenzia per la Sicurezza del Nucleare.

Le sue pubblicazioni scientifiche sono prevalentemente dedicate al tema del tumore del seno.

Le attività dell’Agenzia saranno altre:
“L’Agenzia svolge le funzioni e i compiti di autorità nazionale per la regolamentazione tecnica, il controllo e l’autorizzazione ai fini della sicurezza delle attività concernenti gli impieghi pacifici dell’energia nucleare, la gestione e la sistemazione dei rifiuti radioattivi e dei materiali nucleari, la protezione dalle radiazioni, nonché le funzioni e i compiti di salvaguardia degli impianti e dei materiali nucleari, comprese le loro infrastrutture e la logistica.” (art. 17.1 Disegno di legge 1195, XVI Legislatura)

“Il presidente e i membri dell’Agenzia sono scelti tra persone di indiscusse moralità e indipendenza,
di comprovata professionalità ed elevate qualificazione e competenza nel settore della tecnologia nucleare, della gestione di impianti tecnologici, della sicurezza nucleare, della radioprotezione, della tutela dell’ambiente e della sicurezza sanitaria.” (art. 17.6 del dispositivo citato).

Aggiornamento del 16 Ottobre 2010: “Un problema dell’ultima ora, l’ennesimo, potrebbe semmai riguardare proprio i commissari del neonato organismo. Romani e Prestigiacomo (che devono nominare due commissari ciascuno, mentre la scelta del presidente spetta formalmente a Palazzo Chigi) non anticipano i nomi.
Ma mentre il Ministero dello Sviluppo punterebbe su scienziati del calibro di Maurizio Cumo, la Prestigiacomo sembrava orientata fino a pochi giorni fa sull’ipotesi di due alti dirigenti ministeriali di formazione e capacità giuridica e non tecnica. Tra i nomi ventilati quelli di Aldo Cosentino e Bernadette Nicotra.” (Il Sole 24 Ore)

Annunci

Un pensiero su “Veronesi, Agenzia Sicurezza Nucleare, pubblicazioni scientifiche, curriculum

  1. Pingback: Nucleare, referendum 12-13 Giugno 2011 « Anidride carbonica

I commenti sono chiusi.