Appello Amnesty International, diritti umani, Libia

Appello Amnesty International – Libia

“Silvio Berlusconi
Presidente del Consiglio
Palazzo Chigi
Piazza Colonna 370
00187 Roma

Egregio Presidente del Consiglio,

sono un simpatizzante di Amnesty International, l’organizzazione internazionale che dal 1961 agisce in difesa dei diritti umani, ovunque nel mondo vengano violati. Le scrivo perché sono profondamente turbato per le gravi violazioni di diritti umani che continuano a venire riportate dalla Libia. Credo che il governo italiano abbia il dovere di impegnarsi maggiormente, quale membro di Nazioni Unite, Unione Europea ed altre organizzazioni internazionali, per fermare le atrocità.

La sollecito ad utilizzare le relazioni di lunga durata del governo italiano con le autorità libiche per chiedere la fine immediata e incondizionata delle gravi violazioni dei diritti umani attualmente in corso in Libia, in particolare dell’uso eccessivo della forza, inclusa la forza letale contro la popolazione. Le chiedo, inoltre, di sollecitare l’apertura di indagini sui crimini di diritto internazionale commessi in Libia affinché i responsabili siano assicurati alla giustizia.

[…]”

Per leggere il testo intero, ed eventualmente firmare, cliccate qui. Grazie.

Annunci