Processo Mediaset, Berlusconi, agibilità politica, fine del mondo

20130810-213646.jpg

Sono curioso di vedere quanti giorni trascorreranno, con i telegiornali che dipingono ogni giorno scenari apocalittici in caso di crisi di governo, prima che il terrore seminato nelle nostre menti ci porti spontaneamente ad affermare che la salvezza del Senatore Silvio Berlusconi, condannato definitivamente per una spaventosa frode fiscale, sia accettabile, ed un danno infinitamente minore della scomparsa dell’Italia dal globo terrestre.
Che vergognosa e gigantesca messa in scena, quante ipocrite parole: che si dica chiaramente, ed una volta per tutte, che nel nostro Paese la legge NON è, e NON sarà mai uguale per tutti.
Naturalmente sarò lieto che i fatti vadano diversamente, anche se continua a non farmi piacere che un così alto rappresentante delle istituzioni sia stato condannato.

Annunci