Il SAP (Sindacato Autonomo di Polizia) ed il reato di tortura

L’Italia ha assunto impegni internazionali in base ai quali dovrà inserire nel corpus legislativo il reato di tortura.

Amnesty International, organizzazione sovranazionale, che si batte in tutto il mondo per la tutela e la promozione dei diritti umani, ricorda infatti che la “Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura del 1984, ratificata dal nostro paese nel 1988, prevede che ogni stato si adoperi per perseguire penalmente quegli atti di tortura delineati all’art. 1 della Convenzione stessa. Sono passati oltre 25 anni, ma in Italia il reato di tortura continua a essere un miraggio.”

Pochi giorni fa, in una conferenza stampa sul disegno di legge relativo all’introduzione del reato di tortura nell’ordinamento italiano, Amnesty International ha sottolineato che il “testo trasmesso al Senato dalla Camera non è perfetto ma non vi sono al momento le condizioni per ottenere un testo migliore. E’ un testo compatibile con la Convenzione Onu contro la tortura. L’alternativa è di continuare a non avere il reato di tortura”, mettendo peraltro in guardia dal rischio che “ulteriori modifiche al terzo passaggio parlamentare potrebbero innescare un processo potenzialmente infinito di passaggi tra i due rami del Parlamento, che discutono la questione da ben cinque legislature”.

Questa mattina ho incontrato per caso sulla mia strada esponenti del SAP, Sindacato Autonomo di Polizia, che diffondevano il volantino che posto in formato immagine*, purtroppo, non avendo potuto preparare un PDF.

La valutazione dei contenuti fatela voi. Mi limito ad osservare che dal mio punto di vista questo volantino non rende giustizia alle forze dell’ordine, gettando su di loro una pesante ombra, spia, se non altro, di una grave arretratezza culturale nell’ambito della tutela dei diritti umani. Non commento le frasi terroristiche, nè il punto di vista di Raffaele Cantone sul grave momento vissuto anni or sono durante il G8 di Genova.

Siamo messi male?

*Pagina 1, pagina 2, pagina 3, pagina 4.

Annunci