Referendum costituzionale: la riforma della Costituzione non era nel programma del Partito Democratico

programma_pd

I cittadini che hanno votato per il Partito Democratico alle ultime elezioni politiche non erano stati messi al corrente della gigantesca trasformazione costituzionale che andremo a respingere o accettare il 4 Dicembre prossimo, e neppure del proposito di elaborare una legge elettorale che tutto fa, tranne che “ridare voce ai cittadini”.

Nel programma non se ne faceva cenno.

Un partito sganciato dai suoi elettori, ai quali cela le sue reali intenzioni prima di arrivare al potere.

Segnale molto negativo.

Il 4 Dicembre voterò NO.

Gli aggiornamenti sul tema “Referendum costituzionale” sono su Facebook.

NB Il referendum costituzionale non prevede quorum, essendo un referendum confermativo, e non abrogativo.

Annunci